top of page

Storia

Giuseppe Giannoni, nasce in Sardegna nel 1973. 


Attraverso il suo pensiero incessante, scolpisce la realtà circostante con una maestria unica. Dotato di uno spirito camaleontico e segno d'acqua, G. Giannoni dipinge con la sua fervida immaginazione tra le celebri rocce della Gallura, da cui trae ispirazione per la sua prima creazione, la "folla": sguardi intrecciati, profondi, potenti ed espressivi.

Questi sguardi, caratterizzati da una profonda riflessione, lo accompagnano nel corso del tempo, tra gli ambienti vibranti di Milano, Londra e Barcellona, dove ha vissuto esperienze nel mondo glamour della moda e dello spettacolo. Gli sguardi che cattura sono ora metropolitani, multietnici, frutto di un'osservazione diversificata. Il concetto dominante nelle sue opere è il "vero senso di saper guardare al mondo", penetrando nell'animo di ogni essere umano con un tratto forte e deciso, realizzato con gessetto e acrilico.

Definito "l'ignaro" per la sua ironica modestia riguardo alle sue capacità artistiche, G. Giannoni è paragonato al genio di un "Urban Artist", in grado di mescolare ironia e dolcezza, rabbia e calma, positività, coraggio e divertimento. Il suo stile è vivace, potente ed interiore, un astratto pronto a esplodere che spazia dall'uso di semplici matite e pastelli fino alla massima espressione della sua tecnica mista su grandi formati.

Con la sua nuova collezione "Omini Danzanti", Giuseppe Giannoni si identifica in uno stile al confine tra tradizione e innovazione, dando vita a una linea di disegni e stampe ispirata all'artigianato sardo.

"Con l'augurio che i miei Omini Danzanti vi donino gioia e allegria coi loro balli, vi invito tutti a riprenderci per mano ed essere Ambassador delle nostre antiche tradizioni" - Giuseppe Giannoni.

Giuseppe Giannoni

Visita le mie
collezioni

bottom of page